domenica 25 , giugno 2017
Home / Talk Show e Varietà / Massimo Giannini: “Nel nuovo Ballarò più inchieste e meno slogan”
ballarò massimo giannini

Massimo Giannini: “Nel nuovo Ballarò più inchieste e meno slogan”

Al termine della sua prima stagione alla conduzione di “Ballarò” si può tranquillamente dire che Massimo Giannini abbia vinto la sfida offertagli da RaiTre: il programma trasmesso sul terzo canale Rai si è infatti confermato in testa alla classifica dei talk show più seguiti nel prime time della televisione generalista con una media del 6.45% di share, spesso vincendo il testa a testa diretto con “Dimartedì”, condotto su La7 proprio dall’ex “Ballarò” Giovanni Floris.

taglioAlta_00142Intercettato dal sito Tvblog, Massimo Giannini ha svelato in anteprima alcuni particolari sulla prossima stagione televisiva di “Ballarò”, che trarrà insegnamento da quella appena conclusa per migliorarsi ulteriormente: “Sono salito su di un treno già in corsa, sono arrivato a Ballarò alla fine di agosto e due settimane dopo siamo andati in onda con la prima puntata. Quindi, almeno all’inizio, cambiamenti profondi non è stato possibile farli. Poi però strada facendo abbiamo fatto delle piccole modifiche al programma, c’è stata anche una mia partecipazione più diretta nel talk, con la forza o la debolezza, dipende da come la si osserva, delle opinioni che porto. Questo è un aspetto che mi piace e che anzi voglio rafforzare in futuro. Il mio Ballarò è un programma che non ha paura di schierarsi e di dire la sua”.

Parlando delle maggiori difficoltà incontrate alla guida di “Ballarò”, Giannini indica il “riuscire ad approfondire i temi che molto spesso in televisione vengono esauriti con frasi ad effetto, oltre che con slogan che magari arrivano facilmente al telespettatore, ma che non lo aiutano a comprendere fino in fondo il tema e l’argomento. Ecco, io ho cercato e cercherò di farlo ancora di più in futuro, di affiancare cioè a queste frasi anche dei discorsi più profondi che aiutino davvero il nostro pubblico a capire meglio ciò di cui stiamo parlando. Questo è complicato in televisione perchè quello che prevale alla fine sono le battute dei Salvini o delle Meloni della situazione”.

Foto IPP/Gioia Botteghi Roma 16/09/2014  prima puntata della trasmissione tv ballaro' Nella foto il nuovo conduttore Massimo Giannini

Infine ecco le novità svelate da Massimo Giannini: “Voglio puntare ancora di più sui collegamenti esterni, per aprire lo studio alle voci della società reale. L”intenzione è senza dubbio quella di rafforzare tutta la parte originale del nostro programma, partendo dalle inchieste, fino ai reportage”. Sulla presenza fissa o meno di un comico in studio “stiamo facendo le nostre riflessioni. Nella stagione passata abbiamo alternato i comici, basta vedere la curva degli ascolti di un fuoriclasse come Crozza all’interno del programma di Floris per capire come questa si alzi di molto in quei frangenti. Quello del comico è un tema vero e ci stiamo ragionando”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>